Chiesa di Santa Susanna

Roma - Largo di S. Susanna

santa susanna navata

La leggenda di Santa Susanna risale ai tempi di Diocleziano, era figlia del Sac. Galbino e nipote di Papa Caio (cugino dell'imperatore), quindi di famiglia già convertita al cristianesimo.
Diocleziano voleva darla in sposa al figlio adottivo Galerio Massimiano ma Susanna avendo fatto voto di verginità a Dio si rifiutò, Diocleziano la costrinse ad adorare Giove ma visto l'ennesimo rifiuto la fece decapitare nella sua stessa casa, ovvero dove adesso sorge la chiesa al di sotto della quale sono state trovate testimonianze dell'epoca.

presbiterio santa susanna

La prima chiesa eretta in loco risaliva al IV secolo, aveva tre navate e venne ristrutturata e dotata di un mosaico absidale, sotto il papato di Leone III.
La chiesa attuale risale al 1603, è opera di Carlo Maderno ed è ad una sola navata, la movimentata facciata viene considerata antesignana del barocco romano.
L'interno è completamente affrescato e pur non essendo opera di artisti poi resisi famosi, l'effetto e la bellezza delle decorazioni sono notevoli:
Gli affreschi della navata centrale (con sei scene della vita di Susanna presentate nel libro di Daniele 13,1 e ss) sono opera di Baldassarre Croce;
Gli affreschi della curva e della calotta absidale sono di Cesare Nebbia;
Nel presbiterio il grande affresco di sinistra raffigurante il martirio di S. Gabinio è di B. Croce; (foto ingrandibile sopra)

cappella san lorenzo

Quello di destra raffigurante il martirio di S. Felicita e dei suoi sette figli è opera di Paris Nogari.
La pala dell'altare maggiore con raffigurata la decapitazione di Santa Susanna è di Tommaso Laureti.
Quattro statue raffiguranti i profeti maggiori che sono disposte due per lato nella navata, sono opera di Giovanni Antonio Paracea, così come quelle dei Ss. Pietro e Paolo disposte ai lati del presbiterio.
Notevole anche il bel soffitto a lacunari.
Di rilievo la cappella a sinistra (foto ingrandibile a sinistra), completamente architettata da Domenico Fontana ed avente pitture di Giovan Battista Pozzo, è dedicata a san Lorenzo.

anche la Controfacciata è decorata ad affreschi, sopra il portale d'ingresso c'è l'organo.

Tags: Roma chiesa santa Susanna affreschi

sito web ufficiale

Tags: Roma affreschi chiesa santa Susanna affreschi Roma chiesa santa Susanna affreschi Roma affreschi chiesa santa Susanna affreschi Roma chiesa santa Susanna affreschi Roma affreschi chiesa santa Susanna affreschi

 

Chiese di Roma