Chiesa di Santa Maria della Vittoria

Roma - via XX Settembre

galleria fotografica

Photogallery S. Maria della Vittoria

 

santa maria della vittoria volta affrescata

La chiesa di Santa Maria della Vittoria venne eretta tra il 1608 ed il 1620 dai padri Carmelitani Scalzi che incaricarono Carlo Maderno.
Dapprima fu intitolata a San Paolo ma dopo appena due anni nella chiesa vi fu trasferita un'immagine con "Adorazione del Bambino Gesù" portata al collo dal V. P. Domenico di G. Maria nella vittoriosa battaglia della Montagna Bianca (vicino Praga) che l'esercito cattolico ottenne contro le milizie protestanti, cosicché la chiesa venne intitolata a Santa Maria della Vittoria.
La facciata fu eretta nel 1624 da G. B. Soria a spese del Card. Scipione Borghese, in cambio del dono fattogli dai Carmelitani della statua dell’Ermafrodito dormiente, rinvenuta nel 1608 durante gli scavi delle fondamenta della chiesa.

Domenichino cappella san francesco

L'interno è ad unica navata con volta mirabilmente affrescata e decorata, tre cappelle per lato e due grandi cappelle che simulano un transetto, l'affresco della volta è opera di Giandomenico Cerrini e quello dell’abside di Luigi Serra

E' una delle chiese più barocche di Roma, basta ammirarne la volta per rendersene conto
(foto ingrandibile sotto al titolo)
Nella seconda cappella a destra pala d'altare raffigurante "Vergine che offre il Bambino a San Francesco" e dipinti alle pareti raffiguranti storie di S. Francesco eseguiti dal Domenichino.
(foto ingrandibile a sinistra)

Bernini cappella Cornaro

Entrando in chiesa, pur essendo rapiti dalla sontuosa decorazione, ci si rende subito conto che l'attrattiva maggiore risiede nella grande cappella in fondo a sinistra, infatti la Cappella Cornaro ospita al proprio centro un altare contenente la magnifica scultura "Santa Teresa trafitta dall'amore di Dio" opera magistrale di Gian Lorenzo Bernini.
Curiosamente da balconcini ai lati dell'altare, si affacciano sculture di appartenenti alla famiglia Cornaro....quasi stessero in teatro!
(Foto sopra) (clik qui per il particolare della scultura)

Nella grande cappella a destra, proprio dirimpetto l'opera berniniana, un bel gruppo scultoreo di Domenico Guidi che si rifà alla cappella Cornaro: "Il sogno di San Giuseppe" , ai lati altorilievi di P. E. Monnot

Le Cappelle alla sinistra

 

Nella prima cappella di sinistra dedicata a S. Andrea una bella pala d'altare di anonimo pittore "Martirio di S.Andrea Apostolo";
Nella seconda cappella di sinistra dedica a S. Giovanni della Croce con pala d'altare "Gesù appare al santo" e dipinti laterali ad opera di Nicolas Lorrain;
Nella terza a sinistra, cappella della Ss. Trinità, sull'altare "La Santissima Trinità" di Giovanni Francesco Barbieri , detto il Guercino.

cupola

La Controfacciata è sovrastata dall'organo inserito anch'esso in una sontuosa architettura barocca.

Infine gli affreschi della cupola ai quali non vanno quasi mai gli sguardi rapiti dalle altre opere. (foto ingrandibile a sinistra)

Tags: Roma chiesa barocca s. Maria della Vittoria santa Teresa Bernini

sito web ufficiale

galleria fotografica

Photogallery S. Maria della Vittoria

Tags: Roma chiesa barocca Maria della Vittoria santa Teresa Bernini Roma chiesa barocca Maria della Vittoria santa Teresa Bernini Roma chiesa barocca Maria della Vittoria santa Teresa Bernini Roma chiesa barocca santa Teresa Bernini Maria della Vittoria santa Teresa Bernini Roma chiesa barocca santa Teresa Bernini Maria della Vittoria santa Teresa Bernini santa Teresa Bernini santa Teresa Bernini

Chiese di Roma