L'Austria di Lia - 2008

Arrivati a SALISBURGO attraverso l'autostrada il 7 AGOSTO SERA. ci fermiamo al campeggio SCHLOSS AIGEN , poco più di un prato con servizi, pero puliti con acqua calda e prezzo modico. durante la notte si scatena un temporale, alla mattina quando decidiamo di visitare la città il cielo è ancora nuvoloso. raggiungiamo il centro attraverso una bella ciclabile che costeggia il fiume. verso le 15 il cielo si fa molto nero così via di corsa al campeggio, arriviamo appena in tempo...diluvio!!!!così il giorno dopo ripartiamo per HALLEIN visita alle miniere di sale, per noi che non ne abbiamo viste altre sono carine interessanti, euro 17,00, forse meno interessante è il villaggio celtico vicino e compreso nel prezzo. ci fermiamo per il pranzo nel parcheggio adiacente la miniera.
poi ripartiamo diretti a GOLLING, passeggiata alle cascate, carine bella passeggiata anche perché il tempo si sta rimettendo al bello, ingresso al percorso a pagamento euro 2,50 cad.
alla sera ripartiamo diretti a WERFEN appena fuori il paese troviamo un comodo parcheggio, l'idea è di dormire li per andare il giorno dopo a vedere il famoso ghiacciaio nella montagna EISRIESENWELT. PER RAGGIUNGERE IL PARCHEGGIO DA DOVE POI PARTIRA' TUTTO IL PERCORSO CHE PORTA ALL'INGRESSO MONTAGNA ESISTE UN SERVIZIO BUS ....MA 5,80 EURO A TESTA, CI SEMBRANO TROPPE PER 5KM , dopotutto se ci salgono i pulman ci può passare anche un camper. così decidiamo di ripartire ed affrontare la salita, è decisamente molto meno brutta di quello che raccontano, e poi all'arrivo veniamo premiati con un bellissimo paesaggio possiamo scegliere dove metterci...siamo praticamente soli. dormiamo tranquilli e la mattina alle 8.30 siamo già in partenza per la grotta 20 muniti a piedi 3minuti di funivia altri 20 minuti a piedi e poi 1400 gradini e 1 km di camminamento al freddino...ma ne vale la pena è veramente un bellissimo spettacolo.costo 19 euro a testa . il pomeriggio scendiamo al parcheggio a valle, e ciondoliamo per il paese. la mattina dopo vistiamo il castello di HELLBRUM, un castello carino così come tanti invece notevole è lo spettacolo dei rapaci in volo. degli animali stupendi!al pomeriggio raggiungiamo ST JOHAN NELLE VICINANZE C'E' LA CASCATA LIECHTENSTEINKLAMM, una bella passeggiata . la mattina del giorno dopo decidiamo di prendercela comoda , visitiamo il paese vicino e ritorniamo alla gola per pranzare alla baita vicino all'ingresso...trota fritta..buonissima!alle 15 raggiungiamo sua maestà IL GROBGLOCKNER, PURTROPPO LE PREVISIONI DEL TEMPO DANNO BRUTTO PER 2 GIORNI...RIMANERE BLOCCATI LI NON CI VA COSI' DECIDIAMO DI ENTRARE NELLA ZONA PARCO ANCHE SOLO PER MEZZA GIORNATA. RIUSCIAMO A FARE UNA PASSEGGIATA DI UN ORA, MA AL KAISER FRANZ JOSEFS HOBE il tempo peggiora le nuvole si fanno sempre più numerose. riusciamo solo a vedere una grassa marmotta che con in bocca il pieno d'erba corre verso la tana.usciamo dal parco verso HELLIGENBLUT. dormiamo poco fuori un paesino di cui non ricordo il nome. SIAMO IN CARINZIA.il 13 agosto raggiungiamo HERMAGOR, E DA LI CI dirigiamo a MODERDORF dove ho letto che c'è una cascata interessante. in verità esiste un percorso in una gola fatta dal fiume,GARNTZKLAMM percorso che il CAI austriaco definisce "per famiglie",,,famiglie di stambecchi forse....una faticaccia ..però davvero un posto interessante moltomolto bello!!! percorso a pagamento euro 2,50 cad
il ferragosto lo passiamo al LAGO WESSENSEE sotto l'acqua per tutto il giorno..ci viene lo schiribizzo di uscire per andare a prendere il pane, da dove abbiamo parcheggiato il super è lontano 2 km...così 4 km sotto l'acqua...ma chi se ne frega siamo in ferie!!!!!per il resto passiamo la giornata a mangiare leggere dormire giocare a carte e sperare in un 16 agosto migliore, cosa che si verifica puntualmente. così la mattina dopo partiamo per una passeggiata che ci porterà alla punta del lago, km 10, un percorso bellissimo, il ritorno però decidiamo di farlo in battello circa 40minuti di navigazione comoda rilassante.
domenica 17 diventa urgente fare lo scarico così seguendo i consigli di un camperista italiano parcheggiato vicino a noi ci rivolgiamo ad un campeggio nelle vicinanze che ci lascia scaricare le acque gratuitamente. per il carico ci arrangiamo con la fontanella di acqua potabile freschissima posta in fondo al paese. Angelo si fa prendere dalla voglia di funghi così facendo finta di nulla ci inoltriamo nei boschi adiacenti il lago alla ricerca di porcini....boschi pieni di funghi di ogni tipo...porcini..quasi nulla!!!! ripartiamo diretti a SEEBODEN sul lago MILLSTATER
passiamo la notte comodamente in un parcheggio ampio nelle vicinanze di un campeggio. alla mattina cerchiamo di raggiungere LAMMERSDORFER ALMSTRASSE,facciamo una certa fatica a trovare la strada, ma poi una volta imboccato il bivio giusto cominciamo a salire verso i 2000 metri. la strada è a pagamento, euro 4,50, ma anche qui ne vale la pena. raggiunta la meta poi la vista è bellissima, parcheggiamo poco sotto la baita. facciamo subito una passeggiata ristoratrice, nel pomeriggio invece ci riposiamo seduti nelle vicinanze della baita, Angelo fa conquiste...una capretta bianca gli si siede vicino e a colpi di musate sul braccio gli richiede i grattini sulla testa...io rido tantissimo lui invece è un po' imbarazzato anche perchè la capretta comincia e leccargli il braccio, a questo punto decidiamo d'interrompere le effusioni animali e andiamo a gustarci uno spettacolare latte con i mirtilli alla baita.Il giorno dopo un altra bella passeggiata con pic nic sull'erba..in mezzo alle mucche.nel pomeriggio scendiamo verso il lago dove ci prende la voglia di farci un bagno. Ripartiamo rinfrescati diretti a MULDORF DOVE PASSIAMO LA NOTTE. alla mattina visita alle gole del BARBAROSSA, ECCO QUESTA E' L'UNICA GITA CHE CI SAREMMO RISPARMIATI.forse perchè il percorso è in ristrutturazione, rifacimento dei corrimano, alberi sradicati ovunque..un po' triste....si riparte alla volta di LIENZ.... sembra d'essere in un concessionario di camper italiani...facciamo un giro veloce per il piccolo centro cittadino, giusto per spezzare la giornata , poi via verso MATREI IN OSTIROL...passiamo la notte mentre la mattina ci dirigiamo a ZEDLACH per una passeggiata (sempre le solite 3 ore di camminata) per la notte ci fermiamo a PRAGRATEN D da dove la mattina partiamo a piedi alla conquista delle cascate di UMBALTAL, INTERESSANTE..anche qui pic nic seduti su di un sassone in riva al fiume d'acqua ghiacciata.
pomeriggio visita a ST JAKOB IN DEF.ci fermiamo anche per la notte . alla mattina nonostante il cielo minacci pioggia ci avventuriamo nel bosco sempre ala ricerca di porcini...nel bosco non siamo soli...quatti quatti altri italiani si aggirano armati anche di cestini...dopo circa 15 minuti la promessa fatta dal cielo si avvera, un temporale fortissimo, cerchiamo di raggiungere il camper in velocità cosa che non c'impedisce d'arrivare fradici. ci vorranno due giorni di sole per asciugare tutto!!!!! dopo un caffè ristoratore prendiamo la strada per il passo STALLER SANTEL..posto bellissimo peccato il tempo decisamente brutto freddo e peccato anche che non fosse segnalata all'inizio strada l'altezza dei mezzi consentiti. per 10/20 cm non passiamo così dopo aver mangiato alla baita sul laghetto torniamo indietro e cerchiamo di raggiungere l'italia. arriviamo a dobbiaco dove riusciamo a fermarci appena fuori paese in un parcheggio insieme ad altri camper, passiamo la notte.Alla mattina ripartiamo, andiamo a visitare un cimitero della grande guerra poco fuori dobbiaco e facciamo una passeggiata di circa 3 ore nei boschi.
verso sera raggiungiamo MISURINA con meraviglia scopriamo una area attrezzata per camper poco fuori il paese. 12 euro/24 ore con carico e scarico. facciamo il giro del lago che è quasi il tramonto, una delizia.
Alla mattina come consigliato da un camperista bergamasco con il quale abbiamo chiaccherato prendiamo l'autobus che ci porta alle CIME DI LAVAREDO. l'autobus sosta vicino al rifugio posto in basso, da li poi si sale per un percorso comodo verso le CIME. stupende davvero!mangiamo sopra un sassone in alto alto, lo spettacolo è sublime! verso le 17 riprendiamo l'autobus che ci riporta al camper dopo esserci riposati un pochino ripartiamo per il PASSO GIAU, dove ci fermiamo per la notte in un parcheggio appena prima del passo, siamo insieme ad altri camper.alla mattina armati di scarponi e bastone andiamo alla ricerca di marmotte, e infatti se ne vedono e sentono tantissime...troviamo anche dei mirtilli che più tardi mangeremo mescolati allo yogurt. ad un certo punto della nostra passeggiata mi siedo su di un masso voglio riempirmi gli occhi di quello che vedo...prati cime splendide pace interrotta solo dai fischi di marmotte o dai campanacci delle mucche,immagazzino queste cose mi serviranno quest'inverno quando dalle finestre dello studio vedrò solo il grigio dell'asfalto l'arancione/verde dei tram e l'assordante rumore delle auto nel caos più totale. è il 26 agosto si torna a casa....facciamo una tappa a feltre, incredibilmente troviamo un area attrezzata per camper con carico scarico( complimenti) e poi poi è tutto uno scendere......
èstata una bella vacanza , natura bellissima persone gentili disponibili, nessun grosso problema...torneremo in Austria sicuramente!
km percorsi circa 2000
equipaggio LIA anni 50 cuoca, addetta al riordino interno camper ,guida fornita di depliant e diari viaggi, fotografa ufficiale dei viaggi, cassiera
ANGELO anni 57 autista addetto allo scarico carico acque addetto alle manutenzioni ordinarie e straordinarie, cercatori di funghi e marmotte( quest'ultime non per mangiarle!!!)
camper ci granduca ANNI 12 PORTATI BENISSIMO

| Condividi |

Archivio