Portogallo - 2009

Diario di viaggio in camper redatto da Lia (lei2003)

29 luglio ore 16 circa
dopo aver fatto il pieno di pomodori, cetrioli, zucchine tutto raccolto fresco fresco dall'orto finalmente partiamo. prima tappa VENTIMIGLIA incredibilmente riusciamo a trovare posto sul lungomare nonostante l'ora tarda l'aria è talmente calda il mare così bello che non resistiamo al primo bagno delle ferie...una meraviglia!!!!

30 luglio
L'orologio biologico è ancora sintonizzato sul l'orario lavorativo, così ci svegliamo presto, colazione BAGNO e giro per la città che io non conosco. facciamo anche acquisti, sandali in saldo e olive ...
Dopo un altro bagnetto ripartiamo , per pranzo ci fermiamo in un area di sosta vicino a Mentone Arriviamo a SETE verso le 20:30. Anche qui la fortuna ci assiste e troviamo posto per cena/notte lungo la litoranea appena fuori il paese, nella zona residenziale. non resistiamo al richiamo dell'acqua, prima di cena stiamo un po' a mollo...

spiaggia portogallo
31 luglio
Ci mettiamo in strada verso le 9.30 arrivando a NARBONNE PLAGE verso le 11. Ci piace questo posto è diventata una meta quasi fissa quando siamo diretti in spagna...verso le 15 ripartiamo arrivando a LERIDA verso le 21.30. Il viaggio è stato piuttosto impegnativo, abbiamo sofferto il caldo ma anche il percorso non è stato rilassante. Parcheggiamo sul lungofiume: Il parcheggio è a pagamento solo dalle 9 alle 14.

1 agosto
Ci svegliamo presto...visita alla città: Non ci fa impazzire, sembra piuttosto sporca Saliamo le scale che ci portano ai monumenti/cattedrale accompagnati da una persistente puzza....
C'è anche l'ascensore ma non abbiamo le monetine perciò si fanno le scale
Mi sono portata la macchina fotografica, finalmente comincerò a documentare le vacanze, invece NO...la macchina fà i capricci, non vuole accendersi Io ci rimango male, non posso neanche pensare ad una vacanza senza foto..il capitano s'incazza......
Ritorniamo al camper cercando di capire cosa è successo, dopo aver armeggiato un po' riusciamo a capire che probabilmente è colpa dello sportello delle pile, capita che a volte non faccia
contatto... pigiando lo sportello bene la macchina funziona...meno male.....
Riprendiamo l'autostrada per SARAGOZA , era prevista una sosta per la visita alla città ma siamo in ritardo sulla tabella di marcia così decidiamo d'andare direttamente a MADRID
il paesaggio che attraversiamo è incredibile, una spianata immensa di campi bruciati dal sole, sembra d'essere nel farwest Ad un certo punto mi colpiscono dei tralicci forse dell'alta tensione con dei nidi enormi in cima(cicogne??)
..saremo fortunati con i parcheggi in questa vacanza ma con i beni tecnologici non troppo...si rompe il caricabatteria del cellulare...

2 agosto
Siamo a MADRID, ci siamo arrivati ieri sera un po' cotti devo dire...Troviamo posto al campeggio OSUNA
Appena arrivati è scoppiato un temporale portando la temperatura a 17 gradi...cosa si puo' volere di più???
Personalmente ero terrorizzata dalla temperatura estiva di questa città, tanti amici di COL E RIC mi avevano parlato di caldo insopportabile..invece ...
Il campeggio dista 15 minuti dalla fermata della metropolitana che porta in centro( fermata OPERA) in meno di trenta minuti
Cartina alla mano giriamo per la città fino alle 18 a parte una piccola sosta per caffè e churros e il pranzo al museo del Jambon al costo di euro 8,50 a testa( primo secondo dolce)
Alle 19 arriviamo al camper stanchi morti, io con il desiderio di tornare a Madrid per vedere le cose tralasciate in questa visita così veloce, Angelo invece che non ama le città grandi sufficientemente soddisfatto anzi più che soddisfatto al punto da mettere Madrid nella casella "CITTA' GIA' VISITATE "
in un centro commerciale in plaza del sol abbiamo trovato il carica batteria..problema risolto!
3 agosto
dopo aver fatto carico/scarico partiamo alla volta di CHICON,piccolo paesino a 60 km da Madrid: Ci è stata consigliata la visita da un amico di Angelo,devo dire che ne valeva la pena.davvero grazioso.La plaza Major è allestita per una corrida che verrà rappresentata di li a qualche giorno. i bei palazzi che circondano la plaza hanno tutti finestre con dei bellissimi balconi .
Pare che questa sia una zona vinicola piuttosto rinomata così decidiamo di fare qualche acquisto
Verso le 12 riprendiamo il viaggio per raggiungere il Portogallo
Ci fermiamo unicamente per il pranzo in un area di servizio: Arriviamo ad EVORA verso le 21, piuttosto provati dalla" tirata"Per la notte ci fermiamo nel parcheggio di fianco al distributore di benzina vicino al cimitero PORTA RAIMUNDO
domani andremo alla scoperta di questa cittadina dichiarata patrimonio dell'umanità

portogallo romano
4 agosto
mattinata dedicata ad EVORA
Ci sembra molto bello in tempio di DIana,sul resto invece....abbiamo delle perplessità
Io poi sono convinta che noi italiani siamo un po' viziati..abituati come siamo a vedere abitualmente giornalmente città paesi; Borghi belli ci aspettiamo sempre molto....
ripartiamo raggiungendo SESIMBRA...oh mamma mia che brutta..... ci fermiamo giusto per il pranzo..ripartiamo e raggiungiamo COSTA DA CAPARICA, il paesino è anonimo ma la spiaggia è Kilometrica finalmente ..ci voleva una sosta così dopo tanta strada!
Forse staremo fermi 2 giorni..chissà...

portogallo balneare
5 agosto
ci svegliamo è il cielo è nuvoloso così decidiamo di raggiungere LISBONA
Con un colpo di fortuna incredibile troviamo parcheggio vicinissimi alla TORRE DU BELEM, non si potrebbe ma ci sono tanti altri camper...diamo la mancia ad un poveretto portoghese che fa finta d'aiutarci a fare manovra.
Parliamo con degli italiani parcheggiati vicino a noi. Loro sono arrivati ieri e nonostante il cartello divieto hanno pernottato senza problemi.
san jeronimus
In mattinata visitiamo la torre du belem il monastero di S Jeronimo (uno splendido gotico/manuelino) Visitiamo anche il museo d'arte moderna che ci delude un pochino. Torniamo al camper per il pranzo Dopo il caffè ci viene la pessima idea di avvicinarci con il mezzo alla città pensando di trovare posto più in centro: GRGRGRGRGRG Abbiamo girato due ore a vuoto cacciandoci in vie impossibili, di posti neppure l'ombra e oltretutto quando stremati abbiamo deciso di tornare al vecchio parcheggio abbiamo faticato un casino a trovare la strada giusta.....Trovata la giusta via..ovviamente il nostro posto era occupato ma per fortuna li
vicino c'era un altro parcheggio, questo a due passi dal monumento dei naviganti (chiamato dai portoghesi "NON SPINGETE")

6 agosto
il centro città lo raggiungiamo con il treno, (più rilassante)
Ciondoliamo per la città, guardiamo monumenti vetrine bar ci lasciamo un po' trasportare, peccato che ci siano tanti lavori in corso (plaza del comercio impraticabile come altre vie)
Per pranzo ci fermiamo in una trattoria "baccala alla brace e merluzzo fritto" Buonissimi
Prendiamo un pulmann di linea e raggiungiamo il parco delle nazioni con L Ocenario: Facciamo la visita d'obbligo Le star dell' ocenario indiscutibilmente sono le lontre di mare..troppo buffe solo loro valgono il biglietto( 11 euro)
Lisbona è una città molto grande( la periferia è enorme) con dei bei monumenti bei negozi ma non ci ha fatto impazzire.....
Prima di cena ripartiamo Ci fermiamo ad ERICEIRA Ci fermiamo per la notte in cima alla scogliera..il mare sotto di noi è bellissimo, c'è la bassa marea e la spiaggia sembra grandissima.

7 agosto
tempo bruttissimo, vento nuvole ....inutile stare qui cosi' raggiungiamo MAFRA : Al parcheggio facciamo il pieno d'acqua ( fontana posta all interno del parcheggio a destra del palazzo municipale) Non abbiamo voglia di visitare il palazzo cosi' riprendiamo il viaggio fermandoci alla
periferia di PENICHE: parcheggio a ridosso della spiaggia . La spiaggia pare molto bella ma purtroppo il vento è ancora molto forte: Vista l'impossibilità di fare i bagnanti ci spostiamo a PENICHE città: C'è la possibilità di fermarci proprio sotto le mura( grande parcheggio asfaltato)
La sera facciamo un giro per la città sembra davvero carina, le viette strette sono strapiene di ristorantini, gironzoliamo per farci un idea dei prezzi e dei menù. Nonostante sia un posto turistico i prezzi sono davvero bassi: Decidiamo di cenare in un ristorante vicino al molo "ristorante A SARDINA"
Ordiniamo una porzione di polpo(ottimo) e la calderera, una pentolona di patate e pesce in umido. Una quantità esagerata!!Nel tentativo di favorire la digestione rifacciamo il giro del paese ancora più bello ora con tutte le luci accese le luminarie per le vie...facciamo un lungo giro ma arrivati al camper un grappino è d'obbligo ( costo cena euro 34,00)
8 agosto
dopo aver comperato il pane, tra l'altro molto buono in portogallo come il caffè, ripartiamo direzione OBIDOS.

obidos
graziosissima cittadina medioevale cinta da mura: E' vietata al traffico automobilistico perciò la si può visitare rilassati. Probabilmente a causa del grande richiamo turistico i pezzi sembrano un filino più alti.
Parcheggiamo al camper service appena fuori la cittadina vicino all'acquedotto.

dalle 8 alle 17 costo euro 2,50 compreso lo scarico: Se si vuole caricare ci vogliono altri 2 euro
La guida dice d'arrivare verso sera per godersi un romantico tramonto passeggiando sulle mura...infatti noi da bravi brianzoli arriviamo alle 10 del mattino.
Dopo aver sistemato i liquidi ripartiamo per NAZARE: Anche qui la guida avvertiva di non arrivarci durante il fine settimana.. oggi è sabato e NAZARE sembra Rimini.
La spiaggia è davvero bella cosi come il paese ma per il nostro mezzo non c'è davvero posto!!!
Riprendiamo la litoranea fermandoci a PRAIA A POLVOEIRA, il parcheggio non è un gran che ma la la spiaggia è superlativa Per qualche ora facciamo i bagnanti godendoci il sole
Verso le 20 ripartiamo diretti ad ALCOBACA.Troviamo da fermarci in un grande parcheggio vicino al centro, ci fermiamo accanto ad un altro camper di italiani Che scopriremo poi essere di Bologna.
Questa mattina in un grosso centro di articoli per giardino tipo statue, vasi, mi sono comperata una papera bellissima per la mia collezione. Ha la testolina in giù come piace a me...e visto che c'ero ho comperato anche dei magneti, costano meno che nei negozi di souvenir.

9 agosto
Appena scesi dal camper facciamo conoscenza con la coppia di bolognesi con il camper affiancato al nostro . Andando verso il monastero da visitare ci scambiano le varie opinioni dei viaggi. Decidiamo di berci un caffè in loro compagnia, così ci sediamo al tavolino di un bar di fronte al monastero (3 caffè 1 cappuccio euro 3,20) Per la visita ci consigliano di fare il biglietto cumulativo ALCOBACA/BATHALA/TOMAR a 12 euro a persona Ci sembra un ottima idea cosi' facendo andremmo a risparmiare 12 euro ma sopratutto 2 code..... Arrivati alla cassa invece scopriamo che alla domenica sino alle 14 la visita ai monasteri è gratuita......
Questo monastero è veramente suggestivo imponente..molto belle le tombe di Don Pedro ed Ines che si trovano in fondo alla chiesa...bellissime quanto tragica e macabra la loro storia
alcobaca

Per le 12 riprendiamo il viaggio dirigendoci a BATHALA: Troviamo posto al camperservice vicinissimo al monastero. Subito visitiamo il monastero, anche questo notevole un vero capolavoro dell'arte gotica.
Dopo la visita approfittiamo di questo bellissimo camper/service per fare carico/scarico, facciamo anche il bucato: A panni asciutti ripartiamo diretti a FATIMA.
Anche qui la fortuna ci assiste e troviamo parcheggio vicino al centro....visitiamo...che dire tanto marmo tanti spazi tante candele dalle forme più particolari , gambe braccia mezzi busti, seni, teste tutti li sulle pire a bruciare. Mah personalmente questo luogo non mi muove un pelo di mistico: Ce ne andiamo
Arriviamo a TOMAR ci fermiamo proprio sul piazzale adiacente il convento che domani andremo a visitare

convento do cristo
10 agosto
alle 9:10 siamo già alla biglietteria del CONVENTO DO CRISTO : Imponente con un fascino severo Avevamo dei dubbi su questa visita ..ora devo dire che siamo contentissimi di esserci.
Da qui partivano i templari per le loro guerre. Questo convento ha 7 chiostri uno più bello dell'altro: Qui c'è quella che è definita " la finestra più bella del Portogallo" in perfetto stile manuelino. il muschio che la ricopre le da un aria affascinante. Ovviamente gli azulejos non si contano.Per visitare tutto il convento impieghiamo 2 ore circa.
Dopo esserci bevuto un caffè sul camper ripartiamo direzione FIGUERAZ DA FOZ
Riprendiamo la statale attraversando dei boschi con ulivi bellissimi un paesaggio magnifico. per pranzo di fermiamo in una trattoria "non da turisti" ne vediamo una che fa al nostro caso, da Jacintos ,nel parcheggio di fronte ci sono camion e auto portoghesi...ci ispira...Il locale è molto spartano, grande con le cameriere che corrono come leprotti...ci fanno accomodare in fretta ed altrettanto in fretta ci servono. Ancora una volta sbagliamo l'ordinazione. Ordiniamo un piatto di maiale con patatine fritte ed un piatto di manzo in umido con verdure, potrebbero mangiarci in quattro: Spesa totale comprensiva di birre euro 11,00
Dopo il caffè riprendiamo il viaggio raggiungendo PRAIA DI LEIROSA, anche qui il paesino non dice nulla..basta la spiaggia però.....facciamo un pomeriggio da bagnanti
Prima di cena raggiungiamo FIGUEIRA DA fOX parcheggio vicino alla spiaggianei pessi del centro acquatico. A prima vista la cittadina sembra molto cementificata però la spiaggia è molto bella addirittura esagerata.

11 agosto
Dopo un giro per la città che continua a non piacerci ripartiamo raggiungendo PRAIA DO MIRA.
Grande parcheggio incasinatissimo a ridosso delle dune . Pomeriggio in spiaggia ci crogioliamo al sole.
Prima di cena ripartiamo diretti a LUSO.Appena arrivati facciamo il pieno d'acqua, pare che qui ci sia l'acqua più buona di tutto il paese. Vorremmo anche fermarci per la notte ma non troviamo un posto adatto, così cerchiamo di raggiungere il parco di BUCACO. La strada per raggiungerlo è breve ma con qualche problematica, attraversiamo un bosco e comincia a far buio, la situazione si fa poco simpatica anche perchè non siamo sicuri che troveremo dove passare la notte...invece ad un certo punto ecco un grandissimo parcheggio illuminato con altri camper già fermi: perfetto ci fermiamo , domani cercheremo di capire dove siamo finiti veramente.

lisbona albergo
12 agosto
praticamente siamo all'ingresso del parco vicinissimo alla piccola chiesetta monastero (particolare) c'è anche uno splendido giardino all'italiana e accanto.. beh accanto un albergo splendido anche questo in stile manuelino..possiamo vedere solo l'esterno ovviamente ma basta a farci rimanere a bocca aperta.
Saliamo con il camper alla CRUZ ALTA..ecco questa potevamo risparmiarcela, forse perchè c'è un po' di foschia ma il panorama non è nulla di che....
Per pranzo ci fermiamo in una trattoria per assaggiare la specialità della zona "maialino arrosto" ottimo ed abbondante...questa volta abbiamo ordinato una porzione mangiando in due compreso vino insalata patatine euro 14,80
Riprendiamo la strada arrivando ad AVEIRO parcheggio al ponte di S Rocco. Fa molto caldo decidiamo di riposarci un po' prima di far visita alla città.
E' una cittadina graziosa con qualche bel palazzo con facciate art nouveau , a me piace abbastanza..Angelo ne è poco convinto. Non lo convince neppure il classicissimo giro in barca per il canale..... Partiamo prima di cena raggiungendo una spiaggia appena fuori la città.

13 agosto
Vista di giorno la spiaggia ci piace poco cosi cambiamo ed andiamo a PRAIA VILA NOVA DE GRAIA . Spiaggia kilometrica con qualche scoglio..è la prima, sino ad ora erano tutte rigorosamente solo di sabbia. Bagno sole....
nel tardo pomeriggio ripartiamo raggiungiamo PORTO Come consigliano le guide andiamo in campeggio a LA MADALENA.(camper entro i 6 mt 2 persone euro 18,00 al di) Prima di cena ci dedichiamo alle pulizie, scarico/carico ed al bucato
Angelo fa conoscenza con i nostri vicini di piazzola Sono dei ferraresi molto simpatici, passeremo la serata con loro, raccontandoci le varie avventure camperiste.

14 agosto
autobus appena fuori il campeggio, 30 minuti di percorso ed eccoci a PORTO: Appena scesi dall'autobus abbiamo capito che ci sarebbe piaciuta..a parte i monumenti, le viette, caratteristiche , le chiese è l'aria che si respira l'atmosfera che ci è piaciuta...BELLAPORTOBELLA!!!!
porto

Abbiamo visitato anche una cantina di porto ( cantina calem, una volta prima che la comprassero le banche spagnole la visita era gratuita ora si pagano 4 euro...vale comunque la pena ovviamente) facendo acquisti.....che buonoilportochebuono!!!!!
per il pranzo cerchiamo una trattoria delle nostre quelle "non da turisti" e la troviamo. mangiamo un baccalau eccezionale Il caffè andiamo a berlo in città bassa godendoci lo spettacolo dei ragazzini che si tuffano dal ponte
Torniamo al camper per cena un po' stanchi ma questo non c'impedisce di passare un altra serata con i nostri vicini ferraresi.

15 agosto
risveglio con la nebbia :-( :-( riprendiamo l'autobus diretti a porto...passeremo un altra giornata in questa città splendida....gironzoliamo andando alla scoperte delle cose perse ieri....
Vorremmo tornare al camper per le 17 in modo da ripartire in orario decente, invece dopo aver aspettato l'autobus per qualche minuto un signore portoghese ci avverte che a causa manifestazione il percorso dei mezzi pubblici è deviato. Molto gentilmente ci spiega anche come raggiungere la nuova fermata. Ci avviamo per le stradine quando un rumore fortissimo invade tutto . Da un vicolo spuntano dei personaggi incredibili seguiti da una banda di tamburi. Ci blocchiamo increduli..sembra una foto bellissima..è un attimo..il camper può aspettare ci accodiamo alla banda scendiamo verso il centro e rimaniamo li a vedere tutte le bande che seguiranno: Al campeggio arriviamo dopo le 19. doccia carico/ scarico si parte..
e qui scoppia un bel casino..uscire dalla città non è facilissimo...Chiara ( la voce del nostro navigatore) ci fa sbagliare strada, per lo meno ci fa percorrere strade strette...addirittura una in salita con una pensilina sporgente...e grgrgrgrg grattiamo la mansarda: Ci blocchiamo immediatamente ,retromarcia...mentre il cielo si annuvola,si sentono scricchiolii, forse qualcuno cade dalle seggiole.... segue un rispettoso silenzio dopo il quale a camper fermo Il capitano va a controllare il danno, pare fortunatamente che la grattata sia solo superficiale.
Per prendere il ponte ARABIDA ci affidiamo ai consigli di una gentilissima signora portoghese mentre Chiara viene messa in castigo spenta in uno sportello.
Arriviamo ad ESPOSENDE parcheggio vicino al faro ( che alla mattina presto ha rotto i cabasisi causa nebbia)

16 agosto
Il tempo non è gran che o per lo meno non è giornata da spiaggia così decidiamo di ciondolare per la cittadina Sembra carina, ci piace. Nel pomeriggio assistiamo ad una nuova manifestazione di bande. Questa è molto più nutrita rispetto a quella di Porto La sfilata dura 2 ore: Bellissima davvero una bella festa
dopo cena ripartiamo diretti a GUIMAIRES.

17 agosto
è lunedi, tutti i monumenti/musei sono chiusi perciò possiamo solo visitare il paese così semplicemente andando in giro perdendoci per le viette di questo incantevole paesino medioevale.
il pomeriggio è dedicato a BRAGA non troviamo il parcheggio indicato nella guida così ci fermiamo davanti al mercato comunale(parcheggio a pagamento)
Molto bella la cattedrale così come i palazzi che fiancheggiano le vie con negozi piuttosto importanti. anche qui troviamo dei giardini all'italiana stupendi
Riprendiamo la strada diretti verso VILA DO CAPO, riusciamo a fermarci alla PRAIA DI MOLEDO DO MINHO . BELLISSIMA SPIAGGIA COME TUTTE LE ALTRE GRANDE LUNGA LARGA...

18 agosto
avevamo deciso di prenderci una giornata di sole invece ecco di nuovo la nebbia così ripartiamo, facciamo una sosta a CAMINHA piccola cittadina graziosa con una bella piazza Prendiamo la statale direzione VIGO sulla strada ci colpisce il cartello pubblicitario di un ristorante "Margherita polipo take away" E' l'ora giusta...sono le 13 ,perciò dopo poco ci mangiamo uno splendido polpo alla brace con le sue belle patate e verdure di contorno a soli 12,50 euro
Poco dopo le 16 entriamo in SPAGNA, ci fermiamo a MOANA sulla sponda opposta a VIGO Troviamo da fermarci vicino alla spiaggia.
dopo cena grazie alla bassa marea facciamo una lunga bellissima passeggiata sulla spiaggia
CARICO/ SCARICO

19 agosto
ancora nebbia...partiamo e raggiungiamo RIBADEIRO. Questo è un posto che mi piace tantissimo!!! Lo conoscevamo già dal viaggio fatto due anni fa: Queste scogliere, queste spiaggie ci aprono il cuore: E' un paesaggio cosi' rilassante
ribadeiro spiaggia

Facciamo qualche ora di mare sole/ bagno e dopo cena ( polipo alla galega ) un bellissima passeggiata sulle passerelle di legno che girano intorno alle scogliere. Un emozione vivissima"




polipo alla galega

20 agosto
ormai siamo sulla strada del ritorno, viaggiamo tutto il giorno dormendo a PAU
21 agosto riprendiamo il viaggio fermandoci a NARBONNE...e si ancora qui per riprenderci un attimo e per fare un giorno di marecena un bel piatto di mulles frittes

22 agosto
spiaggia per un pochino e poi si riprende la via di casa ci fermiamo a ventimiglia, dove staremo fermi sino a martedi mattina (25 agosto), così evitiamo il traffico del rientro e riusciamo a farci ancora un pochino di mare....
pomeriggio del 25 arrivo a Milano

equipaggio formato da:
LIA: ANNI 51, responsabile cucina, pulizie interna camper, foto, reperimento documentazione.
ANGELO: ANNI 58
responsabile guida, carico, scarico, pulizie esterne camper.
Domentazione usata:
guida ROURTARD e VIVICAMER più lettura di vari diari e suggerimenti di giannibg che voglio super ringraziare, sempre preciso utilissimo bravissimo esperto!!!!!

spese totali 1500 euro di cui 650,00 di combustibile

le mie impressioni generali:
se qualcuno vuole visitare il portogallo non aspetti molto.
L'impressione che ho è che presi dalla voglia di modernizzazione stiano costruendo in maniera abnorme rovinando cittadine paesini graziosi distruggendo quello che veramente hanno di bello cioè gli spazi, la natura Questa è forse la nota dolente di questo viaggio, vedere dei paesini dal nucleo antico bello, con una periferia gigantesca che imbruttisce tutto , queste case senza una regola costruite ovunque senza un minimo rispetto paesaggistico Un vero delitto!!!
I portoghesi sono veramente molto premurosi, gentili . la loro disponibilità e cortesia ci ha addirittura stupito..
Le vacanze in questo paese per il momento sono ad un costo veramente basso
Le temperature sono ottime, non è mai esageratamente caldo, l'acqua al nord è freddina ovviamente non essendo il mediterraneo.... Io il bagno l'ho fatto pochissime volte mentre angelo si è sempre buttato divertendosi molto.
ci sono diverse città paesini che non abbiamo potuto vedere d'altra parte una scelta bisogna farla visto che ad un certo punto tocca tornare, comunque il portogallo è ancora li...si sa mai che si rifaccia l'esperienza un giorno o l'altro!

Lia

Condividi

Archivio